Verso le 21  del 3 novembre 2012 un gruppo di nazisti di Alba Dorata composto da circa 60 persone ha attaccato con coltelli, caschi, bastoni e pietre un internet cafè e un minimarket gestito da migranti, nel quartiere di Agios Panteleimon, già teatro lo scorso 5 ottobre di un violento attacco da parte di Alba Dorata alla sede della comunità tanzana.
Hanno accoltellato  un migrante, picchiato selvaggiamente una donna incinta e più di 12  migranti presentano ferite da taglio.
Tutto ciò si è svolto davanti alle numerose forze di polizia lì presenti, che, ancora una volta, non sono intervenute, coprendo anzi le azioni dei nazisti e dimostrando ancora una volta le collusioni mafiose con questo partito di estrema destra. L’attacco, infatti, si è svolto a pochi metri dalla stazione di polizia di Michael Voda.

guarda anche l’attacco alla comunità della Tanzania