<!–[if !mso]>st1:*{behavior:url(#ieooui) } <![endif]–>

Un nuovo ambulatorio sociale ha cominciato a funzionare nel Comune di Vyronas (Atene) e chiede ora l’aiuto dei cittadini interessati, affinché riesca a offrire i propri servizi. L’ambulatorio sociale è rivolto a tutti coloro che sono privi di assicurazione sanitaria e ai poveri, indipendentemente dal quartiere in cui abitano.
«L’ambulatorio sociale che si trova a Vyronas è l’opera di un’iniziativa che esprime una grande alleanza tra cittadini, medici e farmacisti, non solo di Vyronas ma anche di altri quartieri confinanti» riferisce la segreteria dell’ambulatorio in una lettera diretta al sindaco del paese. «Questa alleanza si basa sui principi della solidarietà sociale e permette di offrire gratuitamente farmaci ed esami medici alle migliaia di nostri concittadini privi di un’assicurazione sanitaria, disoccupati e poveri a causa delle politiche antipopolari e catastrofiche di questi decenni. Politiche che, tra le altre cose, hanno portato il cosiddetto ESY (Sistema Sanitario Nazionale) sull’orlo del baratro», continua la lettera.
Finora, questo movimento è stato molto apprezzato dai cittadini del quartiere, ma non dalle autorità locali, che sembrano volerne la chiusura. «È noto in tutto il mondo che i servizi sanitari che offriamo vengono realizzati attraverso una rete di medici volontari dell’ambulatorio sociale che offrono gratuitamente i propri servizi ai concittadini disoccupati e poveri. Qualcuno si aspetterebbe che questo lavoro ottenga il sostegno delle autorità locali, invece abbiamo visto che ne avete proposto la chiusura» riporta la segreteria nella stessa lettera. 
Lo spazio dove viene ospitato l’ambulatorio sociale è stato concesso senza un euro dal suo proprietario, mentre è stato sistemato da volontari e da altri cittadini che hanno offerto i mobili. La raccolta e l’archiviazione dei farmaci viene effettuata da medici volontari dell’ambulatorio che lavorano a turni.
«Non siamo una ONG, non gestiamo programmi europei, non siamo stati formati per decisione di nessuna ala politica o gruppo. L’iniziativa è nata spontaneamente dalla sensibilità popolare e dalla nostra volontà, e intende abbracciare ogni cittadino che si schiera sul fronte della solidarietà sociale, per essere accanto ai disoccupati, ai poveri, a chi rivendica cure mediche e farmaceutiche gratuite» riferisce D. Souliotis, coordinatore della segreteria dell’ambulatorio, nella conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa.
L’ambulatorio è aperto dal Lunedì al Venerdì, dalle 10:30 alle 12:30, mentre il Giovedì apre anche di sera dalle 16:00 alle 17:30, in via Ellispontou 12, a Vyronas. I disoccupati privi di assicurazione sanitaria devono portare il proprio libretto sanitario e il certificato di disoccupazione, mentre i poveri privi di assicurazione sanitaria devono avere la dichiarazione dei redditi e la certificazione dello stato di famiglia. I farmaci saranno distribuiti gratuitamente solo sotto prescrizione medica.
Originale in greco: tvxs
Tradotto da atenecalling