“Ha salutato ellenicamente”
No, non si tratta di un annuncio di Alba Dorata – che in un primo momento aveva lodato il giocatore, vedendosi poi costretta a ritirare il comunicato, visto che lo stesso aveva ammesso che la sua era stata una stupidaggine e aveva dichiarato “di schifare il nazismo e il razzismo” (questo resta da verificare). L’incredibile comunicato che leggerete è stato pubblicato dalla Lega degli Allenatori di Cefalonia e Itaca. Speriamo che dopo questo comunicato la Federazione Ellenica Calcio si occupi anche di loro. Questi sono veri nazisti. Se per quanto riguarda Katidis non è chiaro se sapeva cosa stesse facendo, questi qua è più che certo che sono dei nazisti. Dei pericolosi nazisti. E sanno esattamente cosa stanno facendo.
Di seguito il vergognoso comunicato:
Cogliamo l’occasione per esprimere il nostro sostegno al capitano, e forse più grande talento della Nazionale greca Under 21, Ghiorgos Katidis che, per aver salutato ELLENICAMENTE i tifosi greci, rischia di essre cancellato dalla mappa calcistica del paese da parte della mafia presente nel nostro calcio e nella Federazione Calcistica, propaggine del Governo di Cosa Nostra, che prende di mira qualsiasi cosa ricordi la Grecia, esecutrice fedele degli ordini del suo padrone sovranazionale anti-greco.
Per la Lega degli Allenatori di Cefalonia e di Itaca (S.P.P.K.I) il Greco Ghiorgos Katidis deve essere un modello per la gioventù sportiva del prossimo Libero Stato Greco, nonché capitano a vita della Nazionale di Calcio.
Per quanto riguarda un certo Lienen [allenatore dell’AEK, n.d.t.], che prenda la sua sciarpetta e il suo taccuino comprati in qualche vecchia bottega della Germania dell’Est e, dopo aver superato i problemi psicologici provocatigli dalla caduta del muro di Berlino, se ne vada al diavolo. Che studi la Storia Greca e impari cosa rappresenta l’emblema della squadra [l’aquila bicipite, n.d.t.] da cui viene riccamente pagato mentre tutti i Greci hanno fame, e che sia lui allora a chiedere scusa. Quest’ultima cosa vale anche per gli inadeguati dirigenti dell’AEK.
La Lega degli Allenatori di Cefalonia e di Itaca sostiene i giocatori e gli allenatori GRECI.
Lega degli Allenatori di Cefalonia e di Itaca
Il Presidente I. Drakatos e il Segretario C. Davoulos” 
 
Originale in greco: correspondent4
Traduzione di atenecalling