/* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:”Tabella normale”; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:””; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:”Times New Roman”; mso-ansi-language:#0400; mso-fareast-language:#0400; mso-bidi-language:#0400;}

/* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:”Tabella normale”; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:””; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:”Times New Roman”; mso-ansi-language:#0400; mso-fareast-language:#0400; mso-bidi-language:#0400;}

Una militante di Alba Dorata ha accoltellato alle spalle un consigliere comunale di Rodi.

Un gruppo di neonazisti si era radunato portando le solite bandiere e urlando i soliti slogan, mentre la polizia rimaneva inerte.

Il gruppo ha attaccato il consigliere comunale Dimitri Karatzia, all’inizio soltanto verbalmente. In seguito un’albadorata lo ha accoltellato alle spalle.

La polizia si è svegliata dal letargo e ha arrestato la donna poco dopo. Le è stato trovato addosso anche un falcetto.

I media però, sia quelli locali che di Atene, parlano semplicemente di “cittadini indignati”, cercando di alimentare nuovamente la teoria degli “opposti estremismi”. Ma l’unico “estremismo” è questo: il nazismo.
Traduzione di atenecalling