1236305_445579108889360_504106499_n

In questa foto vediamo l’accoltellatore nazista, che i deputati nazisti sostengono di non conoscere, insieme ad un deputato nazista in una manifestazione nazista. La manifestazione si intitolava “Ma dai, è incredibile! Siamo in parlamento e quelli di centro e di sinistra ci guardano e stanno seduti insieme a noi, nello stesso spazio”. La prossima manifestazione nazista, intitolata “Il bene del parlamentarismo per il movimento nazionalsocialista”, è stata annullata per colpa dei 40.000  a Keratsini [n.d.r.].

Il profilo “sottoproletario” (lumpen) dell’autore dell’omicidio a sangue freddo di Pavlos Fissas, è tipico dei membri reclutati da Alba Dorata. Figlio di emigranti in Germania, cresciuto ad Atene da solo, abbandonato, Giorgos Roupakiàs è stato licenziato due anni fa dalla società privata per la quale lavorava, con accuse per truffa.

Insieme alla moglie, è entrato a far parte di Alba Dorata, a cui ha cominciato ad offrire  servizi a pagamento. Secondo informazioni esclusive di Tvxs.gr, ottenute da vicini di casa e da persone con le quali era in contatto, Roupakiàs veniva pagato dalla cassa di Alba Dorata per partecipare ai pestaggi di migranti, soprattutto nella zona di Nikaia e Pireo. Il modo professionale con il quale ha assassinato Pavlos Fissas dimostra che aveva già esperienza negli accoltellamenti.

Fonte: tvxs

Traduzione di Atene Calling

Di seguito le dichiarazioni di Panayotis Papanikolaou (in foto), neurochirurgo all’ospedale di Nikaia (Pireo), dove è stato portato Pavlos Fyssas:

“Si sono allenati per tre anni sui corpi dei migranti, ce li portavano qua feriti e noi gridavamo contro le aggressioni di questi gruppi. Sono stati nutriti dall’impunità e dalle carezze dei media, che presentano i fascisti nei programmi televisivi come se fossero dei modelli. E visto poi che qualche collega vostro [dei giornalisti,n.d.t] parla perfino della serietà di Alba Dorata… purtroppo sì, le cose diventano serie”.

1239811_400541123401613_2130589271_n

Fonte: lifo

Traduzione di Atene Calling