3214952

Il giovane turco che ha riportato gravi ferite per il pestaggio dei MAT dopo la manifestazione antifascista di ieri a Piazza Syntagma [il 02-02-2014, n.d.t.] è stato accusato di tentate lesioni personali contro un pubblico ufficiale, sulla base della legge che punisce chi commette reati con il volto travisato (la legge contro gli “incappucciati” di Dendias).

Nel frattempo gli undici arrestati per gli scontri nel centro di Atene sono stati condotti dal Procuratore. Tra loro ci sono due minorenni. Uno è accusato di reati minori ed è stato lasciato libero, mentre il secondo ha ricevuto accuse più gravi ed è stato rimandato al giudice preliminare, perché aveva il volto travisato, per turbamento della quiete pubblica e per tentativo di lesioni personali.

Altri otto arrestati sono stati accusati di aver turbato la quiete pubblica e sono ancora detenuti.

Fonte: alfavita.gr

Traduzione di AteneCalling.org