alexis

La madre di Alexis Grigoropoulos ha inviato un messaggio alla famiglia di Berkin Elvan, il 15enne turco che ha perso la lotta per la vita dopo un coma di 268 giorni provocato da un lacrimogeno che lo ha colpito alla testa. Secondo la CNN Turca, la madre del 15enne assassinato dalla pallottola di un poliziotto a Exarchia ha scritto:

“Condividiamo il dolore della famiglia Berkin. Un giovane col sorriso dell’infanzia, una persona che ha perso improvvisamente la vita senza motivo e ingiustamente. Aspettiamo che vengano puniti in modo esemplare i responsabili, affinché sia fatta giustizia. Lo Stato turco avrebbe dovuto chiedere scusa alla famiglia di Berkin. Il Presidente della Repubblica, nella lettera inviataci dopo la morte di Alexis Grigoropoulos, aveva detto che il suo omicidio è un colpo allo stato di diritto”.

In Turchia, si stima che due milioni di persone siano scese nelle strade per manifestare, dopo che è stata resa nota la notizia della morte di Berkin. Raduni si sono tenuti in 53 città con diversi scontri, una vittima e almeno 70 persone ferite.

In Turchia, la morte di Elvan Berkin viene equiparata a quella di Alexis Grigoropoulos in Grecia nel 2008.

Fonte: alfavita  (originariamente pubblicato su theinsider.gr)

Traduzione di AteneCalling.org